martedì 21 agosto 2012

Crisi d'astinenza per - Pessimo Blogger -

Fonte immagine
Sono un pessimo blogger, assente, assenteista, impertinente, da carta patinata o paillettata® (la concessione poetica è stata depositata), dove l’Officina (nella sua persona) si è modificata geneticamente, ospitando con grande giubilo gli applausi degli astanti. Vorrei scrivere a valanga, ma farlo avrebbe lo stesso effetto distruttivo, oppure farlo vedrebbe propagato il verbo nella sua interezza, ma ciò comporterebbe un atto di “fede”, da parte dei visitatori. Come al solito mi intreccio con le mie stesse mani, quindi mi rivolgo all’etere con tutt’altro, una divagazione, data da quello stato di assenza che si è impadronita del pensiero, ovvero sento la mancanza di questo e dei vostri luoghi. Trovarmi “Qui” mi accende, ripristina il contatto con la specie umana. Sembra assurdo perché mi sento più animale sociale che provetto navigatore, però il panorama vasto, l’incredibile platea, la moltitudine delle argomentazioni ristabilizza il mio ego. Forse è una sorta di BloggerTerapia, brama di confronto, sensazioni da ballerino bellico, botta e risposta con tempo per la riflessione, scrivere cazzate con l’apparenza del postulato, vendere me stesso come materia da studio…insomma bando alle ciance, nel turbinio emozionale mi mancate® (in questo caso la concessione è dietro l'angolo), non vedo l’ora di ripristinare il contatto, di riprendere le visite ai vostri e altrui blog, errante, blasfemo, ironico, ignorante al punto giusto. 

45 commenti:

  1. Mark, bentornato!
    Si sentiva la tua mancanza, eccome!!!
    Un abbraccio, anche se un po' appiccicaticcio, visto la temperatura! ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lusingato, non sono mai sparito, semplicemente "emigrato".

      Elimina
  2. ehi aspetta... il blogger pessimo sono io. al_pessimo_esempio :)

    RispondiElimina
  3. Quando ti ci metti, sei un ottimo blogger.
    Non sarà un po' di pigrizia mentale?
    Cristiana

    RispondiElimina
  4. Mi piace il dipinto...già questo vale per chiedere scusa della tua assenza..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto con ansia la penitenza ;-)

      Elimina
  5. Vedo che sei più in forma che mai! contento di averti nuovamente su questi schermi. Devo confessare che a volte capisco poco di quello che scrivi, ma è comunque affascinate seguirti (si fa per dire) per valli e per monti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah!!!!! Sono un "asso" nel farmi capire :-D

      Elimina
  6. Mi stavo giusto chiedendo che fine avessi fatto. Bentornato, spero per restare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti fare domande al quale non potresti aver risposta...forse restero?

      Elimina
  7. Giusto ieri mi chiedevo che fine avessi fatto.. ed eccoti qua! Bentornato!
    Che dire di più... ti aspettiamo!
    :-)

    RispondiElimina
  8. Già, questo mondo è molto più affascinante e buono di quello che si può pensare...

    Bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
  9. Bentornato. Può capitare di essere assenti dal web, soprattutto in questa torrida estate, ma non ti preoccupare, non ti dimentichiamo ;-)

    RispondiElimina
  10. Bentornato Mark, mi sei mancato :) Anch' io da tempo assente ...

    RispondiElimina
  11. Non sei ancora tornato. Hai fatto la finta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sai lunga la canzone. Qualche "attimo" di panzienza e poi riprendo ;-)

      Elimina
  12. Libero blog in libera blogosfera! Ho detto! Augh! :))

    RispondiElimina
  13. Bentornato! Anzi scusami se sono poco presente sul tuo blog. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente scuse, non vi è ragione di farle. Un salutone :-)

      Elimina
  14. Molto interessante il tuo pensiero sul frequentare questi luoghi virtuali...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bentrovata in questi luoghi altamente pensierosi :-)

      Elimina
  15. Prima di tutto ci vuole un BENTORNATO gigantesco, poi si può dire che in fondo un mese circa di "vacanza" ci può anche stare. Come si legge da questo tuo post sei tornato abbastanza pimpante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. VACANZA!!!!!!!....Forse non ci siamo ben capiti, non stacco la spina da gennaio e sto COTTO!!! COTTO!!! :-)

      Elimina
  16. Bentornato Mark! Ci sono periodi intensi nella vita e aspetteremo con calma i tuoi post.
    Salutoni a presto.

    RispondiElimina
  17. Se non erro questo è il 37° commento: come vedi ti ascoltiamo. Il post mi è piaciuto perchè sebbene confusionario diceva alcune grandi verità- La blogosfera può essere una liberazione gratuita, un'occasione di conoscenza e sapere, un'infinita fonte di rotture. Si scrive ognuno col proprio istinto e prima o poi ci si arena; la soluzione varia da un blogger all'altro. Io ho deciso di raccogliere il MIO seminato in un blog e lasciarlo viaggiare in rete già completo di tutto: una specie di navicella spaziale con il mio piccolo tesoro esistenziale. Nel frattempo ho finalmente la possibilità di leggere altro...e, per esempio, tornare qui. Ciao e scrivi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La confusione è una sorta di mio credo, una specie di foresta spontanea dove non si semina, ma ogni tanto sbuca qualche specie interessante :-)

      Elimina
  18. Ogni tanto ti incontro anche su altri nodi della rete e mi fa piacere.
    Lode al tuo impegno per le belle e giuste cause sociali che seguo con discrezione.
    E capisco anche che il primo amore (blogger) non si scorda mai.
    Bentornato Mark.
    Torna sta casa aspetta a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' strano perchè quando non mi incontro non mi saluti mai? ;)

      Elimina
  19. Per me è un piacere risentirti e trovo interessante quello scrivi..Ciao mark!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I mie "interessi" sono sempre bassi, e non strozzano nessuno, sono un banchiere del pensiero fuori dalla solita mercificazione. ^_^

      Elimina
  20. sei un blogger simpatico, anzi, come diciamo da queste parti "un bravo fante".

    RispondiElimina

La critica è ben accetta perchè aiuta questo spazio nella crescita e nella trasformazione