giovedì 24 ottobre 2013

Sulla punta delle dita

Aldilà dei vari luoghi comuni, il diventare padre assume contorni inaspettati. I confronti avuti con i vecchi e neo genitori avevano affrescato le pareti del mio cervello con multiple visioni fantascientifiche, insonnia, vite stravolte, vedrai cosa vuol dire, i figli so piezz e cor, l’unica ragione di vita, insomma un pot-pourri dai profumi agrodolci. Nel rispetto delle mie odissee trasformiste ho notato una mutazione profonda nei rapporti con il tempo, che mutevole quanto inaspettato ha cessato quel suo susseguirsi incessante. Sicuramente percezioni e profumi di primo pelo che avranno modo di evolversi o regredire, però quando le nostre visioni sono incastonate e all’improvviso si sciolgono come neve al sole lasciando intravedere i nuovi germogli, ti fermi un attimo, e quel fermarsi sembra reale, tangibile, non una fantasia, non filosofia spicciola. Non vi è in me la percezione di un nuovo stato, ne quantomeno  una consapevolezza di ciò che si è verificato, quindi rimango basito, incredulo di questa mia apparente noncuranza e procedo con il pilota automatico verso una direzione che non conosco. Ora godo di questa fase estatica, ripongo il tempo sul comodino, un po’ come sto facendo per il vissuto quotidiano, consapevole della sua esistenza, ma isolato dal contesto. Forse sarà una delle tante nuove fasi, una pietra filosofale sopita, nascosta e sfuggente, con il tutto che avvolge le nostre vite le sensazioni che ora mi accompagnano mi fanno trascendere. Per esser chiari non ho alcuna intenzione di trasformare il nulla in oro, anche perché non avrebbe alcun valore.

42 commenti:

  1. Caro Mark, prima di tutto ben tornato! Poi mi dispiace che qualcosa non sia andata come diciamo tradizioni... Ma sai tante cose sono cambiate e bisogna seguire i tempi!!!
    Qualvolta anche con amarezza. La vita continua, caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse hai frainteso, tutto è andato benissimo, sono io ad asser frastornato, confuso e felice .

      Elimina
  2. papàààààààà!!!!!!
    (vedrai, vedrai... hihihi... ti ricordo solo che un giorno avevi scritto un post, che sollevò un mare di polemiche, sui sistemi educativi diciamo 'autoritari'... vedi mai che quel 'sulla punta delle dita' diventi altro? :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comunque sia, qualcuno disse, sarà un successo ed aggiungo non utilizzerò "sistemi" educativi, ma utilizzeremO "percorsi" che saranno tortuosi, insidiosi e pieni di errori, cresceremo insieme sotto ogni punto di vista.^_^

      Elimina
  3. Goditi ogni attimo di questa nuova esperienza, Tutto muta velocemente, i bimbi crescono in un battibaleno, stai vivento momenti magici!!
    Ti abbraccio, e un bacino a lei o lui!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora sono in minoranza le donne nella mia vita si moltiplicano. ^_^

      Elimina
  4. forse c'è un po'di mitizzazione per talune condizioni, capisco che forse quella più immediata possa essere di disorientamento. Hai un mucchio di tempo e di occasioni per scoprire quanto sarà bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tempo si è fermato quindi mi godo le occassioni. ;-)

      Elimina
  5. Non so se te l'ho già scritto, ma per me è stata la mia esperienza migliore di vita (anzi, le esperienze, ho due figli). Bisogna stargli un po' dietro ma vale la pena vederli crescere..
    E' una bella cosa, coraggio..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non manca ne la forza, ne il coraggio, è solo il nuovo stato tutto da vivere.

      Elimina
  6. un grande augurio, cominci qualcosa che non ha fine. Sono in pensione, i miei figli ormai sono grandi, ma in quanto a padre sono sempre in servizio. ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un tipo di servizio che mi appassiona. ^_^

      Elimina
  7. Mio fratello da quando è diventato padre è stranissimo.

    Buon venerdì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se strano è sinonimo di non usuale o anticonvenzionale, io lo ero anche prima, ora probabilmente sarò peggio ;-)

      Elimina
  8. Bentornato e auguroni.
    Io ti rispondo da padre di due figli e ti consiglio di goderti ogni minuto di felicità. Sicuramente essere genitori porta un po' di confusione all'inizio, ma è tutto normale.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La confusione porterà all'ordine. Salutoni a te

      Elimina
  9. AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII immagino sarai emozionatissimo
    sì, sono sempre io anche su QLibri. Uso lo stesso nick. E tu che nick hai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Su Qlibri sono solo un visitatore :-)

      Elimina
  10. Auguri per questa nuova meravigliosa emozione.

    RispondiElimina
  11. il diventare padre è importante, ma l'essere e fare il padre lo è di più.Ricordo le prime notti, ogni 2 ore mi dovevo svegliare a preparare il latte nel biberon ! mia figlia aveva un orologio biolgico in testa e non sgarrava di un minuto... ero insonnacchiato sul lavoro ma mi sentivo importante e l'eserienza mi ha cambiato, naturalmente in bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il biberon non lo uso la mamma fa il grosso del lavoro, parto avvantaggiato ;-)

      Elimina
  12. "Per esser chiari non ho alcuna intenzione di trasformare il nulla in oro"
    Troppo tardi.. lo hai già fatto!
    Un abbraccio di luce a tutti Voi!!
    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il senso del prezioso è garantito. Un abbraccio a te :-)

      Elimina
  13. Allora congratulazioni caro neo papa'!
    Femmina, mi è parso di capire...mi sa che per l'insonnia c'è ancora tempo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La piccola ci fa dormire, non sembra avere problemi ...per ora. :-)

      Elimina
  14. " Ora sono in minoranza le donne nella mia vita si moltiplicano. ^_^ " ...è vero caro amico mio, sei in minoranza, ma mai come me 3vs1 e se decidono di "sfotterti" davvero, ad un livello alto, caro amico mio non immagini di cosa sono capaci, ma poi corrono tutte ad abbracciarti...insomma capisci chi prima e chi per ultimo, noo? LE MIE DONNE!!!

    RispondiElimina
  15. Padre! Questa è una bella notizia, auguri sinceri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, speriamo di inondare sempre di belle notizie il web. ^_^

      Elimina
  16. Io pure ho aspettato a lungo, ho rimandato, però poi quando infine è arrivata (la pupetta e la mia conseguente paternità) ho visto il mondo con occhi diversi. Almeno i primi mesi sono quasi magici. Ma anche ora che comincia a crescere le soddisfazioni non mancano. Ti auguro il medesimo esito :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La vita ha le sue magie tra le pieghe del tempo....che passa e ritorna ;-)

      Elimina
  17. Tantissimi auguri ... Teneri baciotti alla piccola ...
    Madre per tre volte ... La terza volte a 10 anni dalla prima e a 7 anni dalla seconda, per il piacere di donare la vita e per il piacere di riacciuffare quella magia che tanto sapientemente sai comunicare. Ti augoro di saper rimanere sempre sospeso in questa dimensione atemporale, per godere sempre la tua avventura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sensazioni magiche per collegarmi al precedente commento :-)

      Elimina
  18. Auguri,e che la magia duri a lungo.Momenti irripetibili e indimenticabili,e l'avventura continua,anche quando sono adulti,.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magicamente nel tempo ci siam tuffati ^_^

      Elimina
  19. Ti ritrovo con questa bella notizia, immerso in una nuova esperienza d'amore, un amore che non avrà mai fine.
    AUGURI a te e alle tue Donne!
    Cristiana

    RispondiElimina

La critica è ben accetta perchè aiuta questo spazio nella crescita e nella trasformazione