martedì 18 ottobre 2011

L'indifferenza dei passanti

Bimba investita tra l'indifferenza passanti


Prendo sempre con le molle ogni cosa, anche in rete, e in questo caso sarei felice se fosse un falso. Scene di questo genere sono forti da digerire, anche se ho visto alcuni filmati sul Darfur con "protagonisti" bambini da far accapponare la pelle. Poi trovo meraviglia e stupore se parlo dell'essere umano in termini dispregiativi, che bisogna aver fiducia, mantenere la calma, pensare al nulla, riposizionare le priorità, perché l'indifferenza nella politica  e dannosa, che Cicciolina e Milly D'abbraccio si sfideranno per la poltrona di sindaco, che gli scontri del 15 erano programmati, la crisi è tutta colpa del pessimismo, che sono un visionario, il PIL è la priorità, che il lavoro nobilita, che il contributo di solidarietà è una presa in giro, che il sistema è fallito, non daranno più buoni pasto, che l'illegalità è furbizia mentre l'onestà e stupidità, che la rete ci salverà, che la lotta è l'unica soluzione, che non bisogna far sprechi, che i comunisti mangiano i bambini, che i terroristi sono d'appertutto ed estremamente organizzati, che l'america è la culla della civiltà moderna, che...che...che ...chè!!!....nooooo....negli ultimi giorni ho lavorato troppo, stiamo sulle dodici ore giornaliere, forse sono un po' sotto pressione, ma queste immagini sono...come fai a non incazzarti...comunque non importa questa sera c'è la Champions.

22 commenti:

  1. Non so davvero cosa dire..
    Mi è sceso un gelo dentro.

    RispondiElimina
  2. E meglio non proferir parola, allucinante.
    P2

    RispondiElimina
  3. non ho guardato le immagini...non ho bisogno di vedere più nulla per non provare sentimenti discordanti e tutti negativi....semmai dovrei fare il contario, trovare un mio centro di gravita', se non permanente, almeno un pochino stabile, il mare spesso mi aiuta ad evadere dalle brutture, ma anche qualche diversivo...allora ben venga la Champions :)

    RispondiElimina
  4. Non ci sono parole per commentare una simile vergogna; l'essere umano diventa ogni giorno peggiore.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  5. che dire di fronte a questo, se non che il mondo mi fa orrore

    RispondiElimina
  6. Il mondo sta andando a scatafascio. E noi ci siamo dentro fino al collo se non di più.

    Baci

    RispondiElimina
  7. Anche nel mio garage ieri ho parlato di indifferenza e ho concluso dicendo che tanto c'era la champions. evidentemente la concordanza di idee dice che non è un caso e che, forse, abbiamo toccato un tasto dolente di questo momento storico. essere indifferenti significa: me ne frego, sto bene a casa mia e, citando un proverbio del sud (un po' crudo ma efficace): dove capita capita ma nel mio culo.

    RispondiElimina
  8. Hai ragione, quella sera c'era la Champions, come scrivevo Io qualche giorno fa, nel frattempo, finché gli stanno mettendo la trave nel culo, sono tutti impegnati a lavorare per 250 euro al mese, borsa lavoro la chiamano, IO LO CHIAMO schiavismo maledetto. Gli altri sono impegnati a dedicare al lavoro anche 15 ore al giorno, l'ha detto anche Berlusconi, vi ricordate? Io lavoro minimo 12 ore al giorno, minimo...bisogna vedere cosa intendono questi personaggi per lavoro! Altri sono impegnati a vedere i film scemi delle varie Tv digitali o peggio ancora a pagamento, pagano per farsi rincoglionire, o la finale di una partita di calcio, TRUCCATA, per chi non lo avesse ancora capito, dopo Moggi, il caso dell'anno scorso, ancora tifano. Altri guardano Maria de Filippi, e via sempre più imbecilli, sempre più coglioni. Manca il cervello, non lo usa il 90% della popolazione, voglio essere ottimista, peccato che i pochi che hanno capito non hanno molte vie di salvezza.

    RispondiElimina
  9. Francamente non so cosa dire, l'indifferenza mostrata dai passanti ha qualcosa di disumano. Mi chiedo, con sconcerto, cosa passi per la mente di uno che non ai cur di un bambino così piccolo palesemente bisognoso di aiuto. Cosa ha spinto quelle persone a girarsi da un'altra parte? Non riesco a capirlo, spero di non capirlo mai

    RispondiElimina
  10. Lo stress fa brutti scherzi: non ti fa dormire la notte. Conviene, si, che spegni l'interruttore e ti rilassi ;)

    RispondiElimina
  11. Ma basta con questo Berlusconi, massa di robot che non siete altro. Berlusconi sarà sopra le righe, anche di parecchio ma è solo una persona, non è l'anticristo. E se viene eletto significa che non è la causa dei problemi italiani, casomai la conseguenza. Quindi vale il precetto evangelico del "chi è senza peccato scagli la prima pietra".

    Venendo allo specifico, Mark, vediamo di capirci. L'essere umano non nasce buono e poi la società lo corrompe. Casomai il contrario. Tutta la letteratura del "buon selvaggio" è solo spazzatura decadente, infatti se vai ad esaminare la vita quotidiana dei selvaggi, scopri che, in un contesto semplificato, ci sono comunque tutte e le stesse bassezze e aberrazioni che troviamo nella nostra.

    Quindi concludo che la "virtù" è un atto di volontà che si oppone alla nostra natura maligna. E non solo, dipende anche da quanto e da cosa ti viene insegnato.

    RispondiElimina
  12. Se devo essere onesto, diffido sempre di questi filmati inseriti in rete. Non dico che sia falso, ma il filmino è stato riportato e enfatizzato senza alcun riferimento più specifico.
    E poi sarebbe successo in Cina, e credo che molti avrebbero avuto ottime ragioni per enfatizzarlo, invece è passato semi-inosservato. Forse perchè mancano riferimenti più certi.

    RispondiElimina
  13. Siamo morti dentro. Tutti quanti.

    RispondiElimina
  14. la Champions, come un qualsiasi programma che ci piace, allontana solo temporaneamente un immagine che vorremmo rimuovere, una paura che abbiamo o l'incertezza per il futuro...
    la televisione ci aiuta a non pensare per un po' ma a livello inconscio tutto resta... fosse anche solo un dubbio...

    RispondiElimina
  15. ho intravisto anche io la notizia, ma non ho avuto modo di riscontrarla...

    anche se ogni riscontro è sempre relativo, considerata la (dis)informazione cui tutti abbiamo libero accesso.

    quel che è certo è siamo affetti tutti da un'insana indifferenza alle cose importanti.

    e troppo presi dai luoghi comuni.

    e dalle partite di calcio, probabilmente.

    RispondiElimina
  16. Non tutto è così ma troppe cose stanno diventando così in tutti i campi: sono sicuro che sia un problema di non educazione sia personale che sociale. Scusami ma non riesco a dirlo meglio ma l'indifferenza o l'abitudine al brutto, alla violenza e alla morte non è qualcosa che nasce con noi, per terribile che possa sembrare va coltivata e insegnata. Bisogna coltivare e insegnare altro, esaltare altro, pensare altro e in altro modo. Anche sui blog.
    EN

    RispondiElimina
  17. Quando tutto gira intorno all'ego, al dio denaro e al sesso, tutto il resto è indifferenza.... Chissa se per terra ci fossero stati dei soldi o una donna nuda, altro che indifferenza....
    A volte definiamo "SELVAGGI" chi vive nelle tribù a contatto con la natura, nel rispetto degli anziani e della comunità.... ma chi sono i selvaggi??? Loro o NOI???

    RispondiElimina
  18. @Tutti...Vado "fuori" qualche giorno, e il sol pensiero mi rilassa.

    RispondiElimina
  19. Orribile questa scena di bimba travestita... mi sembra che sia la loro natura...

    RispondiElimina
  20. Onestamente non posso credere che sia una cosa reale. Per quanto la mia stima nei confronti del genere umano non sia alle stelle, non credo che possano esistere persone così indifferenti di fronte ad un bambino in una pozza di sangue...

    RispondiElimina
  21. Purtroppo mi sa che è vero... leggi qui

    RispondiElimina

La critica è ben accetta perchè aiuta questo spazio nella crescita e nella trasformazione